vai al contenuto principale

Trikatu

Il trikatu è una preparazione erboristica ayurvedica molto famosa, utilizzata da sola, come medicina, o inserita in altre preparazioni complesse al fine di potenziare l’assimilazione dei componenti principali. E’ un normale componente tra le spezie casalinghe nelle case degli indiani.

TRI = tre
KATU = erbe medicinali che hanno natura calda e piccante

Ha una potenza calda, il che significa che è in grado di aumentare la produzione di calore dell’organismo, attivare la secrezione gastrica e biliare.

Componenti

  • Pepe nero polvere (KALI MIRCH) – Piper nigrum
  • Pepe lungo polvere (PIPPALI) – Piper longum
  • Zenzero in polvere  (SONDH) – Zingiber officinale

In eguale proporzione.

Proprietà medicinali

  • Aumenta l’assorbimento di altri prodotti
  • Antivirale
  • Espettorante
  • Carminativo
  • Aperitivo, digestivo
  • “Bruciagrassi”
  • Ipoglicemizzante
  • Moderatamente analgesico
  • Antiemetico

Energetica ayurvedica

  • RASA (sapore) – piccante (KATU)
  • GUNA (qualità principali) – Leggero (LAGHU), seccco (RUKSHA)
  • VIRYA (potenza)– caldo (USHNA)
  • VIPAKA (effetto post-digestivo) – piccante (KATU)
  • PRABHAVA (qualità peculiari) – digestivo, AMAPACHANA (digerisce le tossine nel corpo), attiva assimilazione di altri componenti
  • DOSHA KARMA (effetto sui tessuti) – pacifica KAPHA e VATA, aumenta PITTA

Indicazioni tradizionali

  • Deepana – migliora la forza digestiva (agni)
  • Shleshmaghna – pacifica il dosha Kapha
  • Medoghna – brucia i grassi
  • Kushta – utile nelle patologie della pelle
  • Peenasa – utile nei raffreddori e nelle riniti allergiche
  • Jayet Arochakam – combatte l’inappetenza
  • Ama – brucia AMA
  • Meha – utile nel diabete
  • Gulma – gonfiori addominali, meteorismo
  • Galamaya – utile per le affezioni della gola

Riassunto delle caratteristiche del trikatu

Agisce principalmente sullo stomaco, incrementando i succhi digestivi e facilitando la digestione. Influenza anche le funzioni del fegato e aumenta la produzione biliare e lo svuotamento della colecisti. Stimola anche l’attività del pancreas. Pertanto, ha un’azione completa su tutto l’apparato digestivo. Ottimo antiparassitario intestinale.

Perché viene inserito in preparazioni complesse con altre piante e minerali?

  1. Contiene piperina, che è un grande esaltatore dell’assorbimento intestinale di altre sostanze. Quindi, non sinergizza con altri farmaci, aumentandone l’effetto, ma ne facilita solo l’assimilazione.
  2. Corregge il fuoco digestivo (agni) e facilita la digestione non solo degli alimenti, ma anche del cibo.
  3. Brucia ama e quindi aiuta l’effetto di qualsiasi cura.

Dosaggio

Il dosaggio, le modalità di assunzione  e le eventuali controindicazioni  devono  essere stabilite dal medico proscrittore. In generale: 125 – 500mg per due volte al giorno. Gli adiuvanti (anupana) migliori sono: acqua calda e miele puro.

Sicurezza e controindicazioni

Il trikatu contiene spezie del tutto sicure, ma considerato il suo potere scaldante, è controindicato nel caso di processi infiammatori del tratto gastrointestinale (gastriti, reflusso, coliti, ecc),  stipsi con feci secche e asciutte, congiuntivite, fenomeni emorragici e gravidanza a rischio.

Assunto in eccesso, può causare i seguenti effetti collaterali:  bruciore di stomaco e reflusso, Sensazione di calore nel corpo e sudorazione.

In gravidanza può essere assunto solo sotto controllo medico.


Dr Francesco Perugini Billi©copyright

Torna su