vai al contenuto principale

Tè verde per la diarrea dei bambini

Un semplice presidio casalingo per combattere un episodio di diarrea infantile è il tè verde. Il tè verde è più astringente del tè nero e rispetto a questo ha solo un terzo del contenuto in caffeina. Possiede, inoltre, un’azione antibatterica, soprattutto contro le salmonelle. Al bisogno si prepara un infuso con un cucchiaino di tè verde per una tazza d’acqua bollente. Si lascia riposare per 15 minuti e si somministra a piccoli sorsi. Trattandosi di bambini e per il fatto che il tè verde non ha il buon sapore del tè nero, l’aggiunta di miele o di zucchero integrale si impone. Verde o nero, si tratta di tè provenienti sempre dalla stessa pianta, Camelia sinensis, un alberello sempreverde originario del sud-est asiatico. Il tè verde, non appena raccolto, è subito seccato in modo da eliminare tutta l’umidità ed evitare fermentazioni. In questo modo si preserva il colore verde naturale e anche l’alto contenuto in tannini. Il tè nero è invece sottoposto a fermentazione.

Le foglie arrotolate sono lasciate diverse ore in un ambiente umido per facilitare i processi enzimatici. Per il processo di fermentazione, il colore, dal verde cambia al nero. Alla fine, le foglie vengono accuratamente seccate.

Il tè verde non ha solo una forte azione astringente, ma anche altre interessanti proprietà.

Studi finora condotti hanno dimostrato che il consumo regolare di questo tè ha la capacità di abbassare i grassi nel sangue, di proteggere il fegato e di prevenire il cancro.

Tratto da: LE NOSTRE PIANTE MEDICINALI. Francesco Perugini Billi. Ed Junior

Dr Francesco Perugini Billi©copyright

Torna su